CAGNONI IPOCRITI f.c.

SEMPRE E SOLO CANI FOREVER!
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 1a spiedata a casa dell'Arper

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
youridj

avatar

Numero di messaggi : 713
Età : 37
Localizzazione : Cuccia
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: 1a spiedata a casa dell'Arper   Dom Giu 30 2013, 20:30

Quella che è stata definita la "Settimana Cagnonica" per eccellenza (passaggio del turno a S.Vincenzo, 3o-4o posto blindato al Valtrebbia e Compleanno del Pero) vede il suo apice alla 1a storica spiedata dall'Arper, tappa chiave nella stagione dei Cagnoni.

Che dire? Finalmente la spiedata ha preso forma. I 2 fratelli si sono dati un gran da fare per regalare ai cani una serata unica nel suo genere. Da applausi la cucina: spiedini di Serafini ottimi, pizza estate e focacce superlative, patate da standing ovation. il tutto accompagnato da una location curata in ogni particolare. Non basta il clima rigido a mandare tutto all'aria, troppa era l'attesa per questo avvenimento rimandato già di un paio di volte negli anni precedenti da un Arper mai come stavolta deciso a portarlo sino in fondo. Non dev'essere stato facile, ma il merito va spartito a metà col fratello di sangue Cassistuta, grazie al quale è stato possibile tutto questo. Impeccabili anche i cani nel procurarsi le vivande che erano state loro richieste. Fossimo così precisi anche in campo arriveremmo come minimo in zona playoff, ma poi non ci sarebbe troppo gusto.

Qualche annotazione sui partecipanti:

Pero: il nostro Perazzinger si trova come sempre a suo agio in questi frangenti. Divora spiedini come un Galeazzi qualunque, anche quelli che gli vengono serviti a forza e contro la sua volontà. Unico cane ad essere provvisto del timbro per poter uscire e rientrare dalla casa, si distingue per l'abbondante consumazione di amari dopo pasto. Tenta inutilmente di giustificare qualche maldestro intervento tra i pali nel corso della stagione, ma forse non è la serata adatta alle giustificazioni. Per dire...

Poggio: finalmente lo rivediamo. Dopo vacanze napoletane, tornei parrocchiali e concerti era da circa un mese che non lo si vedeva (più o meno dal torneo di Rottofreno). Dopo aver dato tutto a cena si accomoda sul divano all'interno dove rimarrà per circa un'ora, incapace anche di alzarsi perfino per prendere la coppa di gelato. Batte il guinness europeo di telefonata + lunga rimanendo per circa mezz'ora in macchina dal suo arrivo.

Biso: fornitore ufficiale delle bevande per la cena si presenta in marittimo look con calzoncini e Warrior ai piedi. A tavola è una garanzia, un po' come in area di rigore. Da applausi la gag che racconta appena arrivato e che lo ha visto sfortunato protagonista di una disavventura in casa di un vicino di Arper. A fine serata si narra abbia battuto il Cassi a ping-pong, anche se il match è sotto inchiesta dato che l'arbitro (Perazzinger) gli accredita un paio di punti ottenuti nel riscaldamento. Il suo opportunismo al supermercato permette ai cani di sorseggiare della Forst al 40% di sconto.

Mario: protagonista di questa summer season cagnonica non perde l'occasione di partecipare a questo storico avvenimento. A tavola non si distingue come "mangione" ma spilucca quà e là senza dare grossi affondi; in compenso mangia una coppa di gelato che vale quanto una Champions. Menzion d'onore per l'aneddoto riguardante un Mario ancora bambino e il Delli Carri, giocatore (o presunto tale, così ci dice) del Piacenza.

Basto: agli antipasti sembra un bambino scappato da un paese del Terzo Mondo, ma pian piano placa il suo impeto divoratore. Dopo una velata polemica riguardante il video che abbiamo visto mercoledì (per il quale alcuni lamentano ancora nausea e vomito), si mette in luce come avvocato difensore del gatto randagio che si aggira a Casa Cassinari vittima degli attacchi d'ira di Cassistuta. Dopo aver mangiato mezzo Kg. di gelato salta il giro di digestivi (atleta).

Javier: Uomo d'ordine come in campo, non è mai sopra le righe ma si integra perfettamente con lo stile cagnonico. Per definirlo in gergo automobilistico diremmo che fa il rumore di un auto elettrica bevendo però come una berlina. Per la sua capacità di comprendere è ormai stato eletto a personale psicologo del Pero, del quale ormai è anche primo tifoso. Si distingue anche come uomo-chiave per Bisotti alla voce consigli ciclistici.

Catti: dopo 2 settimane di sosta obbligata dai bordo-campo provinciali possiamo dire che l'intervento ormai è solo un ricordo. Il Capitano torna in grande stile alla mensa cagnonica (dalla quale non era mai mancato) con ritrovato spirito calcistico. Speriamo di riaverlo presto in campo con qualche intervento (difensivo stavolta) in stile Tarzan Annoni. Cresce nel finale a suon di sapienti digestivi.

Max: Da qualche anno non fa più parte dei cani ma è come se giocasse ancora. A tavola si distingue come uno dei più attivi in fase offensiva. Non è un caso che l'altruismo sia una delle sue doti: i bicchieri quasi colmi serviti al buon Perazzi ne sono una chiara prova. Umile anche come buttafuori quando decide di timbrare il braccio del Pero in modo che quest ultimo possa rientrare qualora dovesse mai volare all'esterno di Casa Cassinari per qualche c.zzata di troppo. Generoso quando invia le coordinate satellitari di casa Cassinari al Bonini affinchè potesse raggiungerci ma, dato l'elevato tasso etilico del Max, prevediamo che il Bonini si sarà ritrovato a Rotterdam.

Micio: altro cane part-time che però non disdegna questi cagnonici ritrovi per rivivere un po' l'aria del canile a lui molto cara. Molto interessanti i suoi appunti di viaggio sull'Ungheria Anti$ionista che prenderemo in considerazione per future tournee. Infreddolito, dopo 5 minuti dal suo arrivo alza bandiera bianca e relativo cappuccio della felpa in stile Eminem.

Boksic: si presenta con i digestivi come un Filini qualunque con il suo amaro alle erbe. Metà della sua cena è incentrata sulla "pizza estate" preparata sapientemente dal Cassi. Un po' in camola sui racconti riguardanti l'Ungheria vittima ebraica, si riprende bene quando il discorso passa a Campionato Uisp e Serie A, salvo poi ripiombare nella camola alla voce "Confederescion Cap". Se guadagna qualche punticino per il bargnolino preparato dai suoi, ne perde almeno il doppio per le 2 bottiglie di "Limoncetta di Sorrento" del Simply che, a detta dei più esperti, faceva letteralmente cagare (se l'avessi saputo ne avrei prese 4).

Arper: motorino inesauribile. E' l'anello di congiunzione tra il forno e il tavolo. Oltre ad esser finalmente riuscito ad organizzare questa storica serata (Sfide di Rai 3 dedicherà una puntata speciale) riesce nell'arduo compito di non lasciare mai a secco i cani a tavola; a metà serata, spossato, si rilassa un po' sul divano lontano dai riflettori e da discorsi filo-calcistici. Dopo tutti gli avanzi lasciati avrà da mangiare per circa 3 giorni e da bere birra per almeno 10. Delizia la platea con il racconto dell'amicizia persa su facebook. In una serata simile, secondo a nessuno.

Cassistuta: protagonista del torneo S.Vincenzo questa sera lavora veramente per tutti. In ogni boccone azzannato dai cani è nascosto il suo oscuro lavoro al forno che lo ha visto trafficare fin dalle prime ore del pomeriggio; lavoro reso ancora più faticoso dal nullo aiuto portatogli dai cani, abili sì nel mangiare ma un po' meno nel dargli una mano. Apre una faida con il randagio che li vedrà protagonisti di sicuro anche nei prossimi giorni, anche se probabilmente sarà solo uno dei 2 a rimanere in piedi.



Notizie in pillole (stile "Brevissime" di televideo a pag. 229)
- Fighe zero: sembrerebbe un punto a sfavore, ma dato il regolamento Cagnonico questo è certamente un punto di dignità dei cani (ci stava anche un coro "via le fighe da Piacenza")
- il clima rigido da inizio aprile ostacola i cani in fase di scolamento birra
- il gatto disturbatore: dopo essere stato eletto gatto + magro della storia (avesse fatto il cast per Schindler's List gli avrebbero di certo dato una parte) continua a tornare nonostante i tentativi del Cassi di allontanarlo. Della serie: come può un gatto volersi unire ai Cagnoni Ipocriti?
- L'insegna che accompagna la fornace ("il RE del forno") fa capire che siamo nel posto giusto
- Il cd dei Manà suona come un'autorete allo scadere su risultato di parità
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.interfans.org
youridj

avatar

Numero di messaggi : 713
Età : 37
Localizzazione : Cuccia
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: Re: 1a spiedata a casa dell'Arper   Dom Giu 30 2013, 20:33

Se poi volete farvi 2 risate in tema di spiedate si consiglia la lettura della recensione dei nostri amici JogaMalito al link:

http://jogamalitofc.blogspot.it/2013/05/grigliata-joga-le-pagelle.html

da volar via.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.interfans.org
Pero

avatar

Numero di messaggi : 1704
Età : 36
Localizzazione : Forse volevi dire Loccalizzazione?
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: Olà!   Lun Lug 01 2013, 11:17

Qua l'urlo te lo sei proprio meritato!
Boooooooooksic!!! Grandissimo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Catti

avatar

Numero di messaggi : 1662
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: Re: 1a spiedata a casa dell'Arper   Mer Lug 03 2013, 13:48

Grande Boksic! bounce 
Ti meriti proprio:

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Catti

avatar

Numero di messaggi : 1662
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: Re: 1a spiedata a casa dell'Arper   Mer Lug 03 2013, 13:51

Da ricordare anche la fuga (meglio sarebbe cambiare la seconda vocale visto l'argomento) dell'Arper, appena i Cani si sono levati dalle palle, alle 2 di notte pieno marcio e caldo come un Puma verso il suo santuario
Io ci credevo e infatti ho vinto una scommessa con il Pero nel viaggio di ritorno, peccato che non ci abbiamo scommesso niente.
Mi devi una birra Pero!   Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
biso

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 08.09.10

MessaggioTitolo: Re: 1a spiedata a casa dell'Arper   Lun Lug 08 2013, 10:21

ahah grandissimi tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 1a spiedata a casa dell'Arper   

Tornare in alto Andare in basso
 
1a spiedata a casa dell'Arper
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 5 y 16-Casa dell'Habano(Tienda-ristorante)
» Paura dell asciugacapelli
» Pipì quando torniamo a casa
» Tutto il giorno fuori casa
» Altro jack russell in cerca di casa!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CAGNONI IPOCRITI f.c. :: cagnoni ipocriti :: i cagnoni ipocriti-
Andare verso: